Voli e Coronavirus: Conviene acquistare un volo ora?

Booking.com
Voli e Coronavirus
Booking.com

La pandemia mondiale in cui ci siamo ritrovati in questo 2020 ha sconvolto gli equilibri sociali ed economici in tutti i settori. In particolare il turismo ha subito un fermo che ha causato molti problemi nel settore di viaggi e trasporti. Le condizioni economiche delle compagnie aeree non sono delle migliori al momento e molti operatori sono rimasti senza impiego.
Non è facile fare una vera e propria previsione dell’andamento futuro nell’ambito degli spostamenti, si paventa un ritorno alla normalità nel mese di giugno, ma tutto dipenderà dal livello di contagi.

Il governo cerca di agevolare le vacanze a livello nazionale tramite dei bonus vacanza stanziati per singoli e famiglie. Si tratta di un’agevolazione con sconti fino a 500 euro per nucleo famigliare o 150 per single, che permette di risparmiare qualcosa a livello fiscale su un pacchetto vacanze.
Purtroppo molte persone si sono ritrovate a dover dare fondo ai propri risparmi per poter sopperire alla mancata cassa integrazione e alcuni hanno dovuto, all’inizio del lockdown usufruire dei giorni di ferie accumulati. Tolto questo, chi ancora potrà permettersi di andare in vacanza, si starà chiedendo se conviene attendere tariffe migliori o se acquistare subito voli che potrebbero esaurire velocemente o aumentare di prezzo man mano che passa il tempo.

Booking.com

Previsioni per la seconda parte dell’anno

Da quel che si è potuto evincere, molti saranno i voli effettuati con voucher rimborso, visto che chi aveva già una vacanza programmata non è potuto partire per tempo. Nessuna compagnia ha rimborsato i viaggi in denaro, perché questo avrebbe potuto significare un crollo economico ancora peggiore rispetto alla situazione in cui ci troviamo.
Dunque molti dei posti saranno già occupati da questi voucher, pertanto, in previsione di una ripresa, si dovrà tenere conto della disponibilità limitata.

Chi ha necessità di partire può già acquistare un volo adesso, preservandosi dal rischio di non riuscire a trovare una sistemazione.
Per quanto riguarda i prezzi, non si sa ancora come agiranno le compagnie: alcuni potrebbero decidere di abbassare i costi per agevolare la ripresa dei viaggi, mentre altri potrebbero decidere di aumentarli esponenzialmente per rientrare delle spese.

Secondo le direttive anticovid, i posti a sedere non potranno più essere utilizzati al 100%, infatti, a causa del distanziamento, dovrebbero essere dimezzati. A questo punto le aziende potrebbero decidere di far pagare con un sovrapprezzo i posti vuoti, con tariffe decisamente costose.
D’alto canto la scelta potrebbe vertere su un periodo iniziale di promozioni per favorire l’ondata turistica.

Quel che è certo è che, chi acquista un volo oggi, deve sincerarsi sia in modalità “open” quindi con la possibilità di cambiare date, intestatario del biglietto, o che abbia almeno una possibilità di cancellazione rimborsata.

Panoramica sui voli

Facendo una panoramica ad oggi, controllando i maggiori comparatori di prezzo dei voli, come ad esempio lastminute, molti si sono già organizzati con assicurazioni viaggio. Esistono le tariffe “viaggia flessibile” in cui si prenota il volo, e nel caso in cui non si possa più partire si può cambiare data o in alcuni casi anche destinazione. Con questa formula non sono previste penali e se si aggiunge anche un’assicurazione “protezione totale” non si pagano nemmeno le spese di gestione.

Le compagnie che aderiscono a “viaggia flessibile” (per prenotazioni fino al 31/5) sono Ryanair Alitalia, Easyjet, Vueling, Lufhtansa, Ritish Airways, klm, Air France, Tap air, Turkish airlines (fino al 20/6)American Airlines, Emirates, Quatar, Royal, Air Maroc, Ukraine International.
In ogni caso sono esclusi rimborsi in denaro o annullamenti su autonoma volontà del cliente.

Prima di scegliere un viaggio flessibile dunque, è bene leggere le regole precise di ogni compagnia, perché alcune offrono questa agevolazione solo se si viaggi entro un determinato periodo di tempo.

Booking.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*