Bratislava, Slovacchia: cosa vedere e quando andare

Bratislava è una città moderna e antica allo stesso tempo, un luogo dove modernità e tradizioni convivono in perfetta armonia. Si tratta di una città tutta da scoprire, un luogo ideale per una vacanza all’insegna del relax, delle passeggiate a piedi e della riscoperta del piacere di viaggiare senza stress. Vediamo cosa vedere a Bratislava, come raggiungere la capitale della Slovacchia e quali sono i periodi migliori per visitarla, tuttavia per maggiori dettagli consigliamo il portale Viaggieuropa.com, dove trovare tantissime informazioni su Bratislava e altre bellissime città europee.

Cosa visitare a Bratislava

Una delle attrazioni principali è il famoso Castello di Bratislava, un vero e proprio simbolo della capitale slovacca. Si tratta di un edificio storico e imponente in stile barocco e rinascimentale, arroccato in cima a una collina, al cui interno si trova il Museo Nazionale Slovacco e il Parlamento. Da non perdere è una visita alla bellissima Cattedrale di San Martino, una chiesa in stile gotico con una facciata monumentale, una location dove avvenivano le incoronazioni e le cerimonie ufficiali della famiglia reale.

Ovviamente non può mancare una passeggiata nel centro storico di Bratislava, passeggiando nei vicoli stretti dell’antico quartiere di Staré Mesto, una zona quasi completamente pedonalizzata sempre molto apprezzata dai turisti. Qui si possono ammirare i palazzi storici, le vecchie abitazioni del posto, oppure fermarsi per un caffè o un pranzo, sperimentando la cucina tipica slovacca. Da provare la birra locale, mentre per i più giovani non mancano animati locali notturni aperti fino a tarda notte.

Tra i posti da vedere assolutamente a Bratislava c’è l’originale Chiesa Blu, una costruzione caratterizzata da un rivestimento particolare, il quale quando riflette la luce del sole sembra assumere una colorazione blu intensa veramente spettacolare, ideale per un foto ricordo. La chiesa è stata costruita agli inizi del 1900 in stile Art Nouveau, ed è raggiungibile dal centro storico a piedi oppure servendosi del tram. Altrettanto suggestivo è Palazzo Grassalkovich, un edificio ufficiale considerato il più bello di Bratislava, dotato di splendidi giardini in stile francese.

Leggermente fuori dalla città si trova il Castello di Dévin, un’antica fortezza militare eratta a scopo difensivo, di cui oggi rimangono soltanto alcune rovine. Nel quartiere di Petrzalka c’è invece un simbolo della modernità di Bratislava, il Ponte Nuovo, un’opera architettonica che svetta sulla città, in cima alla quale c’è un ristorante esclusivo dal quale si gode una vista unica sulla capitale della Slovacchia. Infine passeggiando si possono osservare le divertenti sculture di Cumil, che sembrano uscire dalla superficie stradale per il divertimento e la curiosità di grandi e bambini.

Come raggiungere Bratislava dall’Italia

Quando si organizza un viaggio in Slovacchia bisogna considerare la facilità nel raggiungere Bratislava, grazie alla presenza di un comodo aeroporto internazionale localizzato ad appena 10 Km dalla città slovacca. Allo stesso tempo lo scalo si trova nelle vicinanze di altre importanti città europee, come Vienna e Brno, famosa per il circuito che ospita uno dei Gran Premi della MotoGP. Per arrivare dall’Italia in aereo è possibile prendere un volo di linea, oppure scegliere un volo low cost di Ryanair, che effettua collegamenti tra Bratislava, Roma, Alghero e Bergamo Oro al Serio.

In bassa stagione si possono spendere intorno ai 100€ per l’andata e il ritorno, un aspetto importante che permette di visitare la capitale della Slovacchia ad esempio in un weekend. In alternativa è possibile raggiungere l’aeroporto internazionale di Vienna, proseguendo alla volta di Bratislava in pullman con un viaggio di appena 75 minuti. Le due città sono collegate anche da una linea ferroviaria, quindi è possibile inserirle entrambe nell’itinerario e viaggiare comodi.

Quando andare a Bratislava: i periodi migliori per viaggiare

Il clima a Bratislava è caratterizzato da estati miti e inverni particolarmente rigidi, con temperature che a gennaio e febbraio sono quasi sempre sotto lo zero. Le precipitazioni si concentrano da novembre a marzo, mentre risultano poco frequenti a settembre e ottobre. Il momento migliore per una vacanza a Bratislava è in primavera, quando si trovano condizioni climatiche gradevoli e prezzi vantaggiosi, altrimenti anche l’estate è un momento opportuno, mettendo in conto però prezzi leggermente più alti e luoghi sempre molto affollati di turisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *