Hotel: al posto del frigobar arrivano i distributori automatici

Booking.com
Booking.com

Negli ultimi anni è aumentato il numero di strutture ricettive che non offrono più il frigobar, una situazione quasi obbligata per tantissimi hotel. Purtroppo ciò è dovuto al fenomeno dei furti da parte di alcuni clienti, che consumano bevande e alcolici senza pagarli al momento del checkout. Controllare l’uso del frigobar è infatti abbastanza difficile, soprattutto quando bisogna fare i conti con partenze notturne, un personale ridotto al minimo e una lunga fila alla reception.

Allo stesso tempo una brutta situazione può trasformarsi in un’opportunità, infatti è possibile installare un distributore automatico di cibo e bevande all’interno delle aree comuni. In questo modo si può lasciare il frigobar con prodotti poco costosi, come acqua e qualche succo, inserendo invece quelli più costosi o a rischio furto all’interno delle macchine erogatrici, con la possibilità di aumentare le entrate e migliorare il fatturato.

Booking.com

I distributori automatici per gli hotel

Eliminare il frigobar, oppure lasciarlo con pochi prodotti selezionati, consente di ridurre i furti e diminuire il costo sostenuto per riempire ogni volta il vano con i nuovi articoli. Una soluzione efficace per hotel, hostel e B&B consiste nell’installare un distributore automatico, per valorizzare le zone comuni all’interno della struttura e favorire la socialità tra gli ospiti.

Ad esempio sul sito di world-matic.com è possibile trovare un’ampia scelta di vending machine per hotel, con macchine evolute di ultima generazione in grado di fornire un servizio di alta qualità. Una delle proposte migliori sono gli erogatori di caffè, con la possibilità di scegliere miscele personalizzate e promuovere i prodotti italiani d’eccellenza, con soluzioni perfette per ogni stile e ambiente.

Questi dispositivi possono assicurare prestazioni elevate, inoltre possono essere abbinati ad altre macchine come distributori automatici d’acqua per borracce, con un collegamento diretto alla rete idrica, erogatori di spremute d’arancia, distributori di snack e spuntini, oppure di lattine e bottiglie d’acqua. In questo modo è possibile realizzare degli angoli in cui gli ospiti possono rilassarsi, scambiare due chiacchere e consumare prodotti di qualità.

Inoltre è possibile valorizzare anche la sostenibilità ambientale della propria struttura ricettiva, installando nella zona ristoro un eco-compattatore digitale per il riciclo delle bottiglie di plastica. Questi sistemi consentono di ridurre l’ingombro dei rifiuti inquinanti, aiutano a migliorare la raccolta differenziata, in più si possono usare a fini promozionali, allineando l’immagine dell’hotel con quella di un’impresa ecologica che rispetta l’ambiente.

I vantaggi dei distributori automatici per gli hotel

Installare una vending machine nella propria struttura ricettiva è una soluzione che garantisce una serie di vantaggi, sia diretti che indiretti. Il primo beneficio riguarda il contrasto dei furti nei frigobar, un fenomeno in forte crescita che ha portato molti gestori a decidere di eliminare questi apparecchi dalle stanze, rinunciando a un servizio importante per posizionarsi sul mercato.

Allo stesso tempo i distributori automatici permettono di spostare l’attenzione dei clienti, i quali saranno stimolati a passare meno tempo all’interno delle stanze per trascorrere dei piacevoli momenti nelle aree comuni. Spesso questi ambienti sono trascurati perché poco utilizzati, uno spreco di spazio e di opportunità, in quanto tali locali possono trasformarsi in un business per l’albergatore.

Creando una zona gradevole, con servizi di erogazione di snack e bevande automatizzati, è possibile favorire l’interazione tra le persone che saranno più inclini a rimanere in questi ambienti, soprattutto con una buona connessione Wi-Fi di supporto. Stare più tempo insieme ad altri ospiti significa socializzare di più, ad esempio prendendo un caffè insieme, consumando uno spuntino o una spremuta fresca e salutare.

Inoltre le macchine automatiche possono essere usate per il marketing dell’hotel, selezionando prodotti di alta qualità, personalizzando i distributori con grafiche brandizzate, oppure presentando agli ospiti stranieri prodotti tipici dell’enogastronomia italiana. In questo modo è possibile rafforzare l’immagine della struttura, associando il brand a valori come la qualità, il benessere, il relax e la spensieratezza di momenti felici trascorsi piacevolmente con altre persone.

Da non sottovalutare è la possibilità di far passare più tempo agli ospiti all’interno dell’hotel, invece che cercare spuntini, bevande e altri prodotti fuori dall’albergo. Ciò consente di ottimizzare i profitti, intercettando delle spese che altrimenti sarebbero state effettuate in un altro punto vendita, per recuperare un valore economico importante per la solidità del business aziendale.

Booking.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*