I migliori materassi per arredare nel settore Hospitality

Uno degli elementi più importanti per un hotel è il materasso, dal quale dipende il comfort offerto ai propri clienti. Quando si prenota una stanza, infatti, ciò che ci si aspetta è una notte di sonno senza intoppi, piacevole e tranquilla. Per garantirlo le strutture ricettive devono necessariamente scegliere il materasso giusto per un hotel, un prodotto appropriato per assicurare una recensione positiva ed evitare qualsiasi lamentela. Ecco alcuni consigli utili, invece se vuoi conoscere subito il costo di questi prodotti scopri il prezzo di un materasso matrimoniale qui.

Perché è fondamentale per un hotel un materasso di qualità

Nonostante possa sembrare banale, in realtà è importante sottolineare l’importanza di un materasso di qualità per un hotel. Le strutture ricettive basano il loro business su alcuni aspetti essenziali, tra cui quelli principali sono localizzazione, servizio e comfort. Se il primo è vincolato a una serie di fattori, molti dei quali non dipendono direttamente dall’albergo, gli altri due sono scelte legate alla direzione manageriale dell’hotel.

Basta dare un’occhiata alle recensioni dei clienti presenti nelle piattaforme specializzate, come TripAdvisor e Booking.com, per accorgersi come il letto sia assolutamente fondamentale. Spesso una stanza semplice, offerta da una struttura che non fornisce servizi particolari, ma dotata di un materasso confortevole ottiene un feedback migliore rispetto a una camera ben arredata, in un hotel con servizi di qualità, ma con un letto poco comodo.

In fin dei conti è comprensibile, nessuno passa molto tempo nella stanza dell’albergo, il cui compito è quello di garantire un sonno tranquillo e rilassante. Per farlo è indispensabile acquistare un materasso matrimoniale o singolo adeguato, un prodotto resistente ma né troppo duro né eccessivamente morbido, in grado di accontentare qualsiasi esigenza degli ospiti.

Come scegliere il materasso giusto per hotel e alberghi

La scelta del materasso per gli hotel non è mai una decisione semplice, in quanto bisogna considerare diversi aspetti. Innanzitutto è importante analizzare il costo del prodotto, dovendo acquistare molte unità e cambiando il materasso in media ogni 5-7 anni. Un altro fattore rilevante è il rapporto qualità-prezzo, poiché non serve a nulla risparmiare sulla spesa da sostenere per ritrovarsi con una struttura totalmente inadeguata.

Dopodiché vanno analizzate proprietà e funzionalità dei materassi, optando sempre per modelli ignifughi per questioni di sicurezza, resistenti e confortevoli. Tra i prodotti migliori ci sono ovviamente i materassi in memory foam, in quanto la schiuma di memoria permette di avere un supporto morbido ma non troppo, antibatterico, accogliente e in grado di distribuire uniformemente i punti di pressione.

Allo stesso tempo è fondamentale scegliere materassi di durezza media, garantiti dal produttore o dal rivenditore almeno fino a 10 anni, con sostegni ortopedici e anatomici, certificazione e altezza compresa tra 10 e 20 cm. Il rivestimento deve essere antiacaro e antiallergico, ancora meglio se dotato di coprimaterasso in microfibra lavabile, per garantire una corretta pulizia della superficie in caso di macchie e danneggiamenti con bevande e altri liquidi.

Materassi ignifughi omologati: come riconoscerli?

Come abbiamo visto, oltre alla comodità è necessario che il materasso sia anche ignifugo, una proprietà indispensabile per garantire la sicurezza dei propri ospiti ed evitare incendi nella struttura. Questi modelli si distinguono per possedere capacità ritardanti delle fiamme, ciò significa che anche se vengono esposti alla combustione non prendono fuoco immediatamente, ma offrono un tempo aggiuntivo per consentire l’evacuazione.

Per riconoscere un materasso ignifugo basta controllare le certificazioni, infatti questi prodotti devono essere in possesso di apposite omologazioni. In questo caso la normativa di legge prevede della classi di appartenenza, a partire dalla classe 0 nella quale rientrano i materiali non infiammabili, come strutture in ferro e in acciaio.

Dopodiché si passa alla classe 1, di cui fanno parte materiali infiammabili con ottime capacità ignifughe, passando poi alla classe 2, 3 e così via. In linea di massima più elevato è il numero della classe, più veloce è la propagazione delle fiamme una volta che il prodotto ha preso fuoco. Un materasso adeguato per un hotel è un modello di classe 1 IM (IM è una sigla che sta per prodotto imbottito), il quale risponde alle norme più severe in questo ambito.

Per quanto riguarda le caratteristiche si possono trovare materassi ignifughi in memory foam, in poliuretano espanso, a molle, in lattice o con altre soluzione tecniche, perciò è possibile scegliere il modello più adeguato a seconda delle proprie esigenze. L’importante è che si tratti di un prodotto a norma, in grado di offrire un buon sostegno rimanendo abbastanza morbido, che sia traspirante, facile da pulire e possibilmente antibatterico, garantendo ai propri clienti una sicura ed eccellente notte di sonno.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*