Volare con i bambini con Ryanair: norme e regolamenti

Ryanair è la compagnia aerea low cost più famosa in Europa, specializzata nei viaggi a corto e medio raggio all’interno del continente. Il vettore propone alcune agevolazioni per chi deve volare con i bambini con Ryanair, tra cui tariffe speciali per i neonati e sconti su alcuni servizi accessori per i bambini fino a 11 anni. Ecco tutto quello che c’è da sapere per viaggiare con neonati e bambini.

Volare con i neonati su Ryanair: cosa bisogna sapere

La compagnia irlandese Ryanair permette di viaggiare con i neonati, purché con età compresa da 8 giorni a 23 mesi e accompagnati da un adulto con almeno 16 ani d’età. Ogni bimbo deve avere il suo accompagnatore, perciò in caso di due o più neonati devono essere presenti altrettanti adulti responsabili dei piccoli.

La presenza del neonato deve essere indicata al momento della prenotazione, specificandolo durante la fase dell’acquisto del volo online. Fino a 23 mesi i bambini rientrano nella categoria Infants, perciò è possibile ottenere tariffe scontate e tenerli in braccio durante tutto il tempo del volo. A partire dal 24° mese d’età, invece, è necessario comprare un posto a sedere per il piccolo e pagare la tariffa intera, uguale a quella prevista per gli adulti.

Volando con un neonato, se il piccolo viaggia in braccio ai genitori, è possibile portare in cabina un bagaglio extra con un peso fino a 5 Kg e dimensioni non superiori 45x35x20 cm, senza nessun costo aggiuntivo. Oltre a ciò è possibile richiedere al personale di bordo di riscaldare il biberon del bimbo. Il passeggino può essere utilizzato per arrivare all’imbarco, tuttavia al momento di salire sull’aereo sarà messo da parte e sistemato all’interno della stiva.

Il supplemento per i neonati consente di stivare il passeggino gratuitamente, inoltre si può portare anche una seconda attrezzatura per il bimbo, come un seggiolino o un lettino di viaggio. Naturalmente è necessario registrare gli articoli al banco del check-in, prima di raggiungere l’imbarco, eventualmente indicando altri dispositivi da inserire nell’opzione supplementare a pagamento.

Quali seggiolini si possono portare a bordo con Ryanair?

La compagnia permette di salire a bordo con un seggiolino per auto, purché si tratti di un modello compatibile con le specifiche dell’aeronave e omologato. In particolare deve avere un’imbracatura con sistema di ritenuta a 5 punti, come previsto dalle normative di legge, deve essere posizionato rivolto verso il muso dell’aeromobile, avere una larghezza massima di 42,5 cm ed essere contrassegnato dai codici di omologazione CE o FAA.

Viaggiare con un neonato portando un seggiolino per auto, da sistemare in un sedile dell’aereo, deve essere preceduto da un’apposita segnalazione, da effettuare sul sito web della compagnia. In questo il personale sarà avvisato delle necessità del piccolo, in più sarà possibile prenotare un posto a sedere adeguato all’installazione del dispositivo. Le tariffe in questo caso sono scontate, in base alla stagione e alla tratta da realizzare.

Tariffe neonati per volare con Ryanair

La tariffa applicata da Ryanair per i neonati è di 25€, un costo relativo ad ogni tratta, quindi per in viaggio di andata e ritorno il prezzo finale sarà di 50€. Per quanto riguarda gli accessori, come il passeggino e il seggiolino da portare a bordo, la compagnia prevede un costo supplementare di 15€ a tratta, se acquistato durante la prenotazione online o comunque sul sito web di Ryanair, altrimenti in aeroporto il prezzo è di 20€.

Ryanair: volare con bambini con età superiore a 2 anni

Se i neonati sono soggetti a prezzi ridotti e alcune agevolazioni, i bambini con età pari o superiore a 24 mesi pagano invece la tariffa piena, quindi il costo del biglietto è lo stesso previsto per gli adulti. Ciò perché i bimbi dai 2 anni in su non possono volare in braccio, dunque è obbligatorio farli sistemare sul sedile e utilizzare le cinture di sicurezza disponibili per qualsiasi altro passeggero.

Tuttavia i bambini con età da 2 a 11 anni possono ricevere delle agevolazioni, ad esempio sul prezzo del bagaglio da imbarcare nella stiva, che in questo caso può ricevere uno sconto fino al 50% se registrato a nome del piccolo. Purtroppo non sono chiare le norme sui passeggini, perciò in linea di massima è possibile portare con sé un dispositivo per il bambino se questi ne ha bisogno, però le regole possono cambiare a seconda dell’aeroporto di partenza.

Posti a bordo per le famiglie con Ryanair

Ryanair mette a disposizione delle famiglie, che volano con bambini di età inferiore a 12 anni, di prenotare posti a sedere vicini. Per usufruire delle agevolazioni è necessario inserire i piccoli al momento della prenotazione, in questo modo si potrà beneficiare di un posto a sedere assegnato senza costi aggiuntivi, quindi offerto gratuitamente per sistemare il bambino vicino ai genitori.

Complessivamente ogni prenotazione di un adulto permette di assegnare posti fissi a 4 bambini, mentre la persona con età superiore ai 16 anni pagherà una tariffa scontata di 4€, utilizzando però soltanto i posti dalla fila 18 alla 33, riservati a chi viaggi con i bimbi. Nel caso non fossero più disponibili tali posti speciali, è necessario prenotare un sedile differente pagando la differenza di prezzo, oppure tentare di cambiare date e orario per trovare nuovamente la disponibilità.

Regole Ryanair per le donne in gravidanza

Infine è utile analizzare un momento le norme relative alla donne in gravidanza che viaggiano con Ryanair. La compagnia permette di volare senza limitazioni fino alla 28° settimana di gestazione, dopodiché è obbligatorio presentare al momento dell’imbarco una dichiarazione di idoneità al volo, scritta dal proprio medico e non più vecchia di 2 settimane.

Ryanair non consente più di volare dopo la 36° settimana di gravidanza, mentre in caso di parto gemellare o di tre piccoli la soglia massima si riduce a non più di 32 settimane. Dopo il parto è possibile volare con la compagnia dopo 48 ore, in caso di parto naturale, altrimenti non prima di 10 giorni per i parti cesarei, con via libera da parte del medico.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*